giovedì 1 novembre 2012

Il crisantemo



Il crisantemo è il fiore della malinconia, 
è il fiore della tomba. Esso è azzurrino, è roseo, 
è violaceo, ma le sue tinte sono pallide, come se le
lacrime lo avessero fatto scolorire. 
Esso ha un odore pungente che sale al cervello 
e lo immelanconisce: esso ha odore di cose 
morte per sempre.
Il crisantemo è un fiore che sa di dolore.


Matilde Serao (1856 - 1927)


2 commenti:

Vitamina ha detto...

Questa volta non son d'accordo, l'odore di crisantemo è quasi ci camomilla, più greve , ma caldo, un forte odore erbaceo. In fondo è una margherita, un piccolo sole di novembre.

alessandrolanteri ha detto...

E' interessante, perchè noi in Italia (e più o meno tutti i paesi cattolici) associamo al crisantemo un significato preciso, che però varia moltissimo ne resto del mondo: negli USA è portatore di messaggi positivi e in Australia è il fiore della Festa della Mamma.
Alla fine dunque è usato come un simbolo, ma anche i simboli sanno dare emozioni, come in queste tue poche righe.