giovedì 29 agosto 2013

Sguardi sulla riviera di ponente

Costa ligure - Ventimiglia
Foto Marco Lorenzi

"Ho pensato, non so dire da quando, che la Liguria tutta vada vista da una finestra. Da qualsiasi finestra di Liguria ciò che si vede è prima che un paesaggio un'idea di ciò che è la Liguria.
Le finestre sono tante, piccole, più grandi, a volte minuscole. Ma ciò che si vede da ognuna di quelle finestre è qualcosa di unico e imprendibilmente uguale. Perché la Liguria è imprendibile nella sua totalità con lo sguardo. Lo spicchio di mare, il carugio, l'angolo di piazza, la fascia d'ulivo, la roccia che sporge, la curva, il sentiero che sale, sono tutti diversi, bastano a renderli tali pochi centimetri di dislivello, un'angolazione appena sfalsata. E' questa visione che dà l'idea di un panorama che và al cuore della terra, la terra ligure, della sua identità. C'è una geometria di piani sfalsati e una visione curva che naturalmente coincide e incanta.
La Liguria và vista da dietro a una finestra."

Nico Orengo, Terre blu - Sguardi sulla riviera di ponente, Il melangolo, Genova, 2001


2 commenti:

nemo ha detto...

In Terre blu c'é tutto l' amore di Nico Orengo per il Ponente Ligure espresso con poesia e rimpianto. Lo stesso rimpianto che proviamo per lo scrittore, scomparso ancora giovane. nemo

Alberto Cane ha detto...

Me lo ricordo questo testo e mi è rimasto.