martedì 28 settembre 2010

Mani amiche...


...a Santa Giusta, suonavano in tre,


Elvio al basso,


Angelino alla tromba,


Manuela al sax,


sotto questa topia (pergola) di uva fragola.

Come un Mandala.


8 commenti:

cinema&libri ha detto...

bello.

gian paolo ha detto...

Già, è vero, Santa Giusta!

Lillo ha detto...

Brava Pia non sei mai banale...

Stefano Anfosso ha detto...

Non c'entra niente con l'argomento e me ne scuso.Santa Giusta..quanti ricordi.Seconda metà anni '50,bancarella giocattoli tutti rigorosamente in legno o lamierino stampato.Tra questi un piccolo camion con il rimorchio,regalo di mio padre (chissà come ha fatto..non c'erano soldi!),con cui ho giocato per anni facendo strade, gallerie, ponti...ed il gelataio con grossi contenitori di metallo,le gigiole tricolori...

Lillo ha detto...

@Stefano: Oggi non è più così, ma c'è comunque sempre un certo fascino.

Pia ha detto...

@Stefano: ...quando gli eventi e le cose "entravano" nella vita delle persone... o forse era cosi perchè si era semplicemente bambini...

gp ha detto...

@Pia: Ma se eventi e cose entrano ancora nella vita delle persone, è perché si è rimasti bambini?

Stefano Anfosso ha detto...

@gp: magari!...o forse è proprio cosi? ...il fanciullino...