giovedì 1 gennaio 2009

Meditazione di Capodanno

Generalmente l'arrivo dell'anno nuovo si condivide insieme ad un gruppo di amici.
E' a loro che dedico questa meditazione del XIV Dalai Lama, pubblicata su "La via della tranquillità - meditazioni per un anno" al giorno I gennaio:
"Amo gli amici, voglio più amici. Amo i sorrisi, questo è un dato di fatto. Come moltiplicarli, allora? Esiste una gran varietà di sorrisi: alcuni sono sarcastici, altri sono artificiali, di circostanza. Questi sorrisi non sono fonte di soddisfazione, ma piuttosto di timore o sospetto, mentre quelli genuini infondono speranza, freschezza.
Se vogliamo davvero un sorriso genuino, dobbiamo prima creare i presupposti perchè possa sbocciare."

12 commenti:

AmosGitai ha detto...

Buon 2009: spero sia per te un anno ricco di momenti sereni e felici

Riverinflood ha detto...

Ma per verificare che il gruppo di amici sia solido, prova a discutere con loro di real-politik. Ma mai la notte di capodanno.

XPX ha detto...

Speriamo che questo pensiero sia fatto proprio anche dai potenti del mondo ^__^

pia ha detto...

riverinflood
Giusta osservazione!
Ci conosciamo abbastanza, ma abbiamo adottato il tuo consiglio.
Adesso si va a finire "gli avanzi" del cenone: ecco, forse è un'occasione per provare.

desaparecida ha detto...

bellissimo pensiero per cominciare l'anno!

Auguri :)

acquachiara ha detto...

che il 2009 possa farne fiorire tanti allora :-))))

CyberMaster ha detto...

...buone risate di cuore a te allora!

novalis ha detto...

Auguri...

la signora in rosso ha detto...

eccoti il mio sorriso

coscienza critica ha detto...

Creare i presupposti. Il guaio dell'umanità è che si aspetta sempre dagli altri la creazione di un presupposto. Peccato.
(Filosofia amara, ma credo reale)
Ciao

La Mente Persa ha detto...

Ha ragione XPX, questo pensiero giriamolo anche ai potenti del mondo visti i casini della Palestina :(

Buon Anno
gio

Alberto ha detto...

Scusa Pia, ma sono con la banda stretta, anzi strettissima, e lo sai. Arrivo in ritardo. Quello che dice il Dalai Lama è vero, e come non potrebbe? Che bello è assaporare prima l'incontro di una persona sapendo che ci scambieremo un sorriso sincero, d'istinto.